L’amore ai tempi delle dating: chi usa le app di dating e perché

dating app psicologia

Chi usa le app di dating?

Diversi studi in letteratura hanno dimostrato che l’utilizzo delle dating app sia associato a diversi fattori sociodemografici. Per quanto riguarda il sesso si è visto che gli utenti sono principalmente maschi; tuttavia le donne sembrano utilizzare queste app in modo più selettivo ed efficace al fine di ottenere un maggior numero di incontri con altri utenti (Sumter et al., 2018; Timmermans et al., 2018; Lefebvre, 2017).
Per quanto riguarda il fattore “età”, molti studi hanno evidenziato che l’utilizzo delle dating app riguardi giovani adulti di età compresa tra i 18 e i 26 anni (Shapiro et al., 2017). Tuttavia esistono altri studi che indicano non solo che l’età media degli utenti possa essere un po’ più alta, anche fino a 31 anni (Sumter et al., 2018; Timmermans et al., 2018; Lefebvre L, 2017), ma anche che l’utilizzo possa coinvolgere gli adolescenti (Tzu-Fu et al., 2023; Castro et al., 2020; Botnen et al., 2018).

Perché le persone usano le dating app?

Solitamente si ritiene che le app di appuntamenti vengano utilizzate principalmente per il sesso occasionale. Tuttavia esistono studi che dimostrano che le ragioni del loro utilizzo sono più diverse e complesse e possono includere anche la ricerca di relazioni romantiche a lungo termine (Barrada et al., 2020; Ranzini et al., 2017). Oltre a queste motivazioni sono emerse: la ricerca di relazioni più a carattere amicale, intrattenimento (curiosità o noia) e questioni interpersonali (senso di autoefficacia, facilitazione comunicativa, aumento dell’autostima).

Condividi questo post!